Igor Vaclavic latitante da ormai 4 mesi: una taglia di 50.000 € a chi dovesse fornire informazioni utili alla cattura

Una taglia di 50.000 euro è stata messa in palio per chi fornirà informazioni utili alla cattura del criminale ormai latitante da oltre 4 mesi.

Le notizie dovranno permettere la cattura del latitante: questa è una delle condizioni per ottenere il premio in denaro elargito dal comitato degli amici di Davide Fabbri, il barista di Budrio ucciso nel suo bar con un colpo di fucile la sera del primo aprile.

Il tutto è stato formalizzato sotto la forma di “promessa al pubblico“, racconta l’avvocato Giorgio Bacchelli, legale della vedova Maria Sirica. Il pagamento “verrà fatto ad avvenuto ed effettivo ritrovamento” del latitante Norbert Feher alias Igor Vaclavic, una volta che quest’ultimo sarà stato “assicurato alla giustizia”.

Qualora venisse invece rinvenuto il cadavere dell’assassino “sempre a favore di colui che fornisce per primo notizie in merito, verrà riconosciuta una ricompensa pari al 50% dell’importo”.

La promessa al pubblico avrà una durata di tre mesi. Qualora nel frattempo il latitante dovesse essere catturato “dalle forze dell’ordine o da altri” la proposta scadrebbe anticipatamente .

Le segnalazioni dovranno necessariamente essere indirizzate al presidente del Comitato, Augusto Morena.

Simone Gussoni

Fonti: Ansa

Leave a Reply