In moto senza casco, offre soldi ai Carabinieri per scongiurare la multa: arrestato

Un semplice controllo di routine alla circolazione stradale, di mattina presto. È così che una pattuglia dei Carabinieri, appostati nella centralissima piazza Cervi di Barletta, ha fermato un cinquantenne senza casco che sfrecciava indisturbato alla guida del suo scooter.

I militari però non immaginavano minimamente che, di lì a poco, in preda ad una illuminante intuizione, quel tizio avrebbe trovato un modo geniale per farsi arrestare.  Già perché il centauro, colto in fallo senza il dispositivo protettivo e per di più senza la revisione del suo veicolo, mentre gli agenti controllavano i suoi documenti ha ben pensato di offrirgli 50 euro, giustificando quel suo gesto scellerato con un tranquillo: “Così sistemiamo la cosa”

L’uomo non immaginava che, così facendo, avrebbe peggiorato, di parecchio, la sua già complicata situazione. Oltre al sequestro dello scooter, sottoposto a fermo amministrativo, e alle sanzioni previste per la guida senza casco e per la mancata revisione del veicolo, il cinquantenne è stato arrestato dai militari per istigazione alla corruzione di pubblico ufficiale ed ora si trova agli arresti domiciliari.

Fonte: Repubblica

Leave a Reply