Chiuso in auto per errore, lattante salvato dai Carabinieri

Aveva sistemato il suo figlioletto (lattante di tre mesi) nel seggiolino dell’auto, all’interno del parcheggio dell’ospedale “Cardarelli” (Campobasso); dopodiché, una neomamma di 31 anni ha riposto il passeggino all’interno del portabagagli e chiuso il cofano, ma… non ha pensato che, così facendo, si sarebbe attivata la chiusura automatica di tutte le portiere.

E, soprattutto, non ha pensato che le chiavi del mezzo le potessero essere scivolate accidentalmente all’interno della vettura. Così è stato ed il piccolo le è rimasto chiuso all’interno. Dopo aver riflettuto un po’ sul da farsi ed aver chiesto aiuto ai passanti, si è vista costretta ad allertare i soccorsi.

È perciò intervenuta l’Aliquota Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile che, insieme ai Vigili del Fuoco, hanno sbloccato manualmente uno sportello ed hanno riconsegnato il bimbo, sano e salvo, alla sua mamma.

Fonte: AdnKronos

Leave a Reply